I migliori occhiali virtuali del 2018

In questo articolo andremo ad esaminare le caratteristiche dei migliori occhiali virtuali. Gli occhiali per la realtà virtuale stanno diventando sempre più popolari nel campo dei giochi e dell’intrattenimento. Sono più leggeri e più comodi da indossare rispetto al display standard montato sulla testa (HMD) e molti di essi incorporano una gamma di dispositivi interattivi. Questi occhiali si comportano in modo simile a un paio di occhiali 3D. Gli occhiali ordinari mostrano una singola immagine ma gli occhiali 3D e di realtà virtuale contengono lenti polarizzate che mostrano due immagini, una per ciascun occhio. Queste immagini sembrano dare un’illusione di profondità che è una caratteristica particolare degli ambienti CAVE.

Versioni più avanzate di questi occhiali contengono sistemi di localizzazione. Questo sistema è collegato a un computer che invia segnali per regolare le immagini viste dall’indossatore mentre si muovono nel loro ambiente. Ancora una volta, questo è un aspetto particolare della realtà virtuale CAVE completamente immersiva. Questi occhiali consentono a chi li indossa di vedere immagini tridimensionali che danno l’illusione percettiva della profondità. Ad esempio, se chi lo indossa utilizza la realtà virtuale per scopi architettonici, sarà in grado di visualizzare un edificio da diverse angolazioni e attraversarlo o girarci intorno.

Molti tipi di occhiali contengono un sistema di tracciamento che mappa i movimenti dell’utente e regola le immagini di conseguenza. Ogni volta che chi lo indossa muove la testa, cammina in una particolare direzione o prende qualche altra forma di azione, la scena di fronte a lui cambia mentre lo fa. Il sistema di tracciamento è collegato a un computer che regola queste immagini in modo che a chi le indossa venga mostrato un ambiente realistico con una profondità di percezione quasi reale. Il tracciamento deve essere il più preciso possibile, altrimenti l’illusione si spezza.

Gli occhiali consentono a chi li indossa di vedere due immagini separate che il cervello combina in una. Questo è ciò che dà l’illusione della profondità 3D. Questa illusione ottica è accompagnata da video e suoni che rendono più reale all’esperienza. L’obiettivo è presentare a chi lo indossa un mondo realistico e che si comporta in modo simile al mondo reale. Qualsiasi ritardo o latenza causerà una disconnessione tra i due e, in alcuni casi, sensazioni di cinetosi, interrompendo l’esperienza virtuale.

Quali saranno i migliori occhiali virtuali?

Ecco un elenco dei migliori modelli di occhiali virtuali.

 

Merge VR – Vedi prezzo o acquista

Gli occhiali VR sono dotati di un singolo pulsante di input sul lato dell’unità, che non offre molta interazione al tocco per alcuni utenti. Il Merge VR è comodo, elegante e offre innovativi ingressi dual-touch compatibili con la maggior parte delle app di realtà virtuale.

Mentre alcune altre cuffie VR offrono connettività Bluetooth per un controller dedicato ad un prezzo aggiuntivo, Merge offre agli utenti la possibilità di navigare e controllare direttamente dalla cuffia stessa. Sulla parte superiore del dispositivo sono presenti i pulsanti sinistro e destro che consentono di eseguire più azioni contemporaneamente, come lo sterzo a sinistra e a destra o correre e saltare.

Il visore VR è costituito da una schiuma leggera resistente, morbida e flessibile. È abbastanza morbido sul viso, ma abbastanza robusto da poter isolare il sudore della fronte. Il suo design viola la rende una delle cuffie VR più eleganti sul mercato oggi.

Sebbene sia consigliato l’uso con i nuovi modelli di smartphone come iPhone 7, Galaxy S8, HTC One M8 e LG G7, è compatibile con la maggior parte dei dispositivi iOS e Android. Il visore VR viene fornito con Merge Start, un portale di rilevamento app che gestisce una raccolta di tutti i dati compatibili per il dispositivo. Le app spaziano dai giochi ai video, dal software turistico a quello didattico.

Samsung Gear VR W/Controller – Vedi prezzo o acquista

Se possiedi un telefono Samsung rilasciato negli ultimi due anni, il Samsung Gear è uno dei migliori set di VR che puoi acquistare. Infatti, anche se possiedi un telefono incompatibile, questo accessorio potrebbe ispirarti a cambiare smartphone.

Rispetto ad altri occhiali virtuali per smartphone, potrebbe sembrare grande ma le sue dimensioni sono anche un vantaggio. All’interno, le sue ottiche possono essere regolate utilizzando il quadrante montato in alto, offrendo un’immagine più confortevole. Ed è abbastanza traspirante considerando che sei strettamente legato ad esso. Questo Gear viene fornito con un controller di movimento, che è un piccolo telecomando che si accoppia facilmente con lo smartphone e aggiunge nuovi livelli di interattività. Ha un touchpad circolare sul davanti e un singolo grilletto sul retro. L’auricolare ha anche una porta USB-C sul fondo per scopi di ricarica. Forse la cosa più importante per qualsiasi sistema VR è la sua libreria di contenuti, e la Samsung Gear ha scaffali solidi ma in crescita, quindi non ti annoierai mai di tuffarti in nuove realtà.

 

Oculus Rift + Touch – Vedi prezzo o acquista

Il più potente fra gli occhiali virtuali in ascesa resta sempre l’Oculus Rift. Di tutti i visori più venduti sul mercato, è il migliore finora nella risoluzione e capacità dello schermo.

Oculus Rift presenta un display OLED con una risoluzione dello schermo di 2160 x 1200 e una frequenza di aggiornamento di 90Hz. L’unità fornisce un campo visivo di 110 gradi, con un’area di rilevamento di 1,50 x 3,35 metri. All’interno è integrato un sistema audio adatto per la realtà virtuale, offrendo agli utenti l’esperienza del suono in quanto a spazio e profondità, coinvolgendo tutti i sensi.

Gli occhiali sono dotati di due controller Oculus Touch che ti consentono di interagire con il mondo virtuale. Naturalmente, il dispositivo è dotato di un proprio telecomando indipendente per la navigazione attraverso i menu e i controlli del volume. Comodo e completamente personalizzabile, si adatta facilmente ad ogni tipo di testa.

HTC Vive – Vedi prezzo o acquista

L’HTC Vive è stato realizzato in collaborazione con il gigante dei giochi per PC Valve e collabora con il gigantesco ecosistema di giochi, Steam. HTC racchiude 70 sensori per offrire un monitoraggio dei movimenti della testa a 360 gradi e una frequenza di aggiornamento di 90 Hz: questa è la chiave per mantenere la latenza, che è il termine tecnico per l’effetto che causa la cinetosi.

La chiave del successo di HTC Vive è il puntamento, che ti consente di muoverti con l’auricolare attivato. Questa nuova tecnologia di Vive è in grado di portare qualsiasi oggetto nella realtà virtuale, e alcuni sviluppatori hanno già individuato degli utilizzi creativi.

Questo nuovo modello può anche andare in modalità wireless grazie al modulo TPCast, ma il sistema di rilevamento oculare è ancora in corso. C’è anche il servizio di abbonamento VIVEPORT, che ti offre un sacco di contenuti VR per una tariffa mensile di € 6,99.

Se avete trovato in questo articolo i migliori occhiali virtuali da acquistare, condividetelo!.

Raffaele Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *